fbpx
Seleziona una pagina

Pulci, zecche, zanzare e pappataci, sono molto pericolosi per i nostri cani e gatti in quanto vettori di numerose malattie, e si possono trovare quasi tutto l’anno in base alle zone e al clima. L’ambiente casalingo facilita la sopravvivenza delle pulci anche durante l’inverno, mentre zecche e zanzare, grazie agli inverni poco rigidi e alle alte temperature di inizio e fine inverno, possono essere rinvenute, anche se raramente, anche durante questa stagione.

L’arrivo della primavera e il conseguente innalzamento delle temperature, ne aumentano la diffusione. Proprio per questo dobbiamo prestare ancora più attenzione in questo periodo, senza dimenticarci che la prevenzione fatta durante tutto l’anno è l’arma migliore per evitare problemi di infestazione.

LE PULCI

Le pulci sono piccoli insetti senza ali e molto veloci, che si nutrono del sangue di mammiferi ed uccelli. Agiscono insinuandosi nel pelo di cani e gatti e possono essere causa di problematiche più o meno gravi come ad esempio allergie, dermatiti, endoparassitosi e malattie ematiche.

LE ZECCHE

Le zecche, appartenenti alla famiglia degli acari, si nutrono, come le pulci, del sangue dei loro ospiti e possono veicolare agenti patogeni come virus e batteri, a loro volta responsabili di malattie pericolose per gli animali e anche per l’uomo.

I PAPPATACI

I pappataci (o flebotomi) sono insetti simili a piccole zanzare, ma più silenziosi. La loro puntura può veicolare la Leishmaniosi, una malattia assai insidiosa per i nostri amici a quattro zampe, caratterizzata da dermatiti, perdita di pelo, calo del peso corporeo, oltre a danni ben più gravi a vari organi.

LE ZANZARE

Le zanzare, insetti volanti ben conosciuti, possono causare reazioni allergiche da puntura e veicolare, a seconda delle zone, la filariosi, malattia parassitaria abbastanza diffusa tra cani, gatti e fauna selvatica che spesso ne rappresenta il serbatoio.

PREVENZIONE COME UNICA DIFESA

Ricordiamoci che un animale in buone condizioni di salute, con un’alimentazione corretta ed equilibrata e che vive in una condizione di benessere e igiene, sviluppa un sistema immunitario in grado di reagire più efficacemente ad eventuali patologie causate da parassiti, virus e batteri. Una visita periodica dal veterinario può aiutarci a prevenire problematiche che se non tempestivamente affrontate possono peggiorare anche molto rapidamente.

Anche per quanto riguarda pulci, zecche e insetti volanti, è buona prassi agire preventivamente, effettuando dei trattamenti antiparassitari durante tutto l’anno, aumentando l’attenzione appena si avvicina la primavera e ancora di più durante l’estate.

PRODOTTI ANTIPARASSITARI

Esistono diverse tipologie di prodotti antiparassitari, dai collari, agli spot on e agli spray, nonché le compresse prescrivibili solo dal medico veterinario.

SPOT ON
Gli spot on sono fialette che contengono differenti principi attivi di vecchia e nuova generazione. Si applicano principalmente tra le scapole, sopra la coda, sotto le ascelle, in prossimità della nuca di cani e gatti. Il trattamento viene effettuato a distanza di 15/30 gg a seconda del prodotto.

SPRAY
Lo spray viene applicato solitamente spruzzandolo direttamente sull’animale o su un panno o sulla mano per poi massaggiarlo sulla cute dell’animale. In alcuni casi può essere utilizzato anche per proteggere gli ambienti in quanto crea una barriera contro i parassiti diminuendone la riproduzione.

COLLARI
Contengono principi attivi a lento rilascio, che possono essere sprigionati continuamente o solo a contatto con qualcosa di caldo (quindi con l’animale). La loro durata varia dal mese fino agli 8 mesi a seconda della marca e del tipo di prodotto.

COMPRESSE/PASTICCHE
Sono antiparassitari di recente invenzione, per il cui utilizzo è ovviamente necessaria la ricetta medica veterinaria. Esistono numerosi prodotti in commercio in tale forma, e possono essere utili quando è difficile avvicinarsi all’animale (es. Gatti selvatici), oppure in caso di problematiche cutanee.

PREVENZIONE ANCHE A CASA

Per una protezione adeguata è molto importante agire sull’animale, ma anche sull’ambiente in cui quest’ultimo vive.
Alcune semplici regole da seguire per tutelare la casa, possono essere:
– l’utilizzo periodico dell’aspirapolvere, anche nella cuccia, negli angoli e sotto i mobili
– lavare spesso cuscini, coperte, giochi e accessori utilizzati da cani e gatti
– al rientro dalla passeggiata, controllare cute e pelo e spazzolarlo accuratamente
– se abbiamo uno spazio esterno mantenerlo pulito, tagliando frequentemente l’erba

E non dimentichiamoci di tenere pulita anche la nostra macchina se la utilizziamo per trasportare i nostri amici animali.

NATURALE? SI PUÒ!

Pulci e zecche rappresentano una pericolosa insidia per i nostri animali, ma l’utilizzo di prodotti chimici non è da meno. È molto importante proteggere cani e gatti durante tutto l’anno, farlo in modo naturale fa la differenza!

Applicare prodotti naturali per la protezione dei nostri cani e gatti, permette di coccolarli fin da subito senza alcuna problematica, riducendo eventuali rischi sia per loro che per noi. Rispetto ai prodotti di sintesi chimica, i naturali possono essere utilizzati su animali cuccioli e anziani, durante l’allattamento, ma anche in corso di problematiche cutanee o malattie varie con risentimento renale o epatico.

 

 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE…

Aglio, rimedio naturale contro pulci e zecche, ma non solo

PRURITO: scopriamo insieme le sue principali cause e il corretto approccio al problema

Zecche, conoscerle per evitarle!

Come difendere il cane dalle zanzare

 

Dog with envelope.

SCOPRI LE ULTIME NOVITÀ E PROMOZIONI UNION B.I.O.!

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER …RICEVERAI IL 5% DI SCONTO PER IL TUO PROSSIMO ACQUISTO.

0