fbpx
Seleziona una pagina

Con il termine di “tarlo” del piede nel cavallo si intende una malattia della linea bianca del piede, dovuta ad un’infezione funginea. Il principale agente patogeno è l’Achorion Keratophagus che attacca lo strato profondo della parete cornea dello zoccolo a livello della linea bianca. Si tratta infatti di agenti patogeni in grado di utilizzare substrati complessi come la cellulosa, la lignina e la cheratina, trasformandoli in molecole semplici necessarie per la loro sopravvivenza e per il loro nutrimento.

Ma quali sono le cause?

Molteplici sono le cause che possono portare all’insorgenza di tale patologia. Tra tutte queste, ricordiamo:

  • Fattori ambientali: il primo fattore predisponente è la lettiera del box. Il cavallo sportivo passa la maggior parte del tempo nel box e per questo è importante che la lettiera sia sempre ben pulita e abbondante. Anche il clima umido, l’uso di pascoli fangosi o comunque ambienti poco puliti, possono essere una causa di infezione;
  • Fattori nutrizionali: alcune carenze vitaminiche e di oligoelementi possono favorire l’indebolimento dell’unghia e quindi la crescita del fungo;
  • Fattori genetici: i cavalli che hanno unghie più deboli, che si sfaldano e non reggono il ferro, sono più soggetti alla malattia;
  • Fattori gestionali e di ferratura: la scarsa pulizia e cura, associate ad intervalli più lunghi tra una ferratura e l’altra, favoriscono l’insorgenza del tarlo. Allo stesso tempo ferrature e pareggi non corretti possono aprire la strada ad agenti patogeni.

Come si manifesta?

La malattia spesso decorre in modo asintomatico in quanto il distacco inizia a livello dei tessuti cornei insensibili del piede, per cui il cavallo non sente dolore fin quando lo stesso non arriva alla zone più sensibili. Il punto primario d’interesse è dato dalla linea bianca. A questo livello, all’inizio, compare una piccola fessura, visibile una volta asportato il ferro. In alcuni casi la fessura si evidenzia solo dopo aver asportato il ferro e aver scavato per alcuni mm nella linea bianca, in quanto il tessuto corneo si sgretola lasciando spazio ad una cavità. Il fungo agisce creando dei tunnel tra la scatola cornea e le lamine sensibili del piede. In rari casi, è possibile notare un notevole distacco tra le due parti senza che il cavallo abbia mai manifestato una zoppia.

tarlo_generico

Come posso  capire se il mio cavallo è affetto dal tarlo?

La diagnosi primaria è data dalla valutazione visiva del piede. In casi più gravi è possibile utilizzare l’esame radiografico per valutare la gravità della malattia. È bene considerare sempre qualsiasi piccolo distacco come inizio di tarlo e agire di conseguenza. In caso di asportazione di una buona parte della muraglia, è bene applicare un ferro con lamiera larga in modo da aumentare la base d’appoggio sulla parte posteriore della suola. Ciò servirà ad evitare le possibili complicanze. Quando si asporta, infatti, circa la metà (o più) della distanza tra margine plantare e cercine coronario, è più facile che ci sia una progressiva deformazione dello zoccolo che tenderà ad inclinarsi verso la parte di piede rimasta vuota. Un’altra conseguenza importante è data dal possibile rischio che ci sia, o che possa avvenire, una rotazione della terza falange. Proprio per questo è bene applicare, dopo l’asportazione del tessuto malato, una ferratura correttiva idonea.

Terapia

La terapia primaria prevede l’asportazione di tutta la parte di tessuto interessata dal patogeno, fino ad arrivare al tessuto sano. Inoltre, deve essere associata una continua pulizia del piede e l’utilizzo di sostanze disinfettanti.

Union B.I.O. consiglia

EQUISAN è una lozione naturale a base di principi attivi vegetali con spiccate proprietà equilibranti, antibatteriche ed antimicotiche. Il suo utilizzo è consigliato in forma di pediluvio, impacco o per effettuare pulizie più profonde degli zoccoli già interessati o predisposti allo sviluppo della patologia.

EQUIBOX è un igienizzante utile a mantenere stabili ed in equilibrio, batteri, muffe o lieviti che si sviluppano nella lettiera del box in cui alloggia il cavallo, riducendo il rischio di patologie del piede nonché di patologie respiratorie.

EQUIPROFESSIONAL è un grasso per lo zoccolo utile nella prevenzione delle patologie del piede.

Medico Veterinario

Dott.ssa  Alessandra Palomba

Photo: Alessandra Palomba, Karsun Designs

Dog with envelope.

SCOPRI LE ULTIME NOVITÀ E PROMOZIONI UNION B.I.O.!

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER …RICEVERAI IL 5% DI SCONTO PER IL TUO PROSSIMO ACQUISTO.

0