5 Minuti di Lettura

L’arrivo di un cucciolo in famiglia è un momento fantastico, perché si apre la propria casa ad un individuo diverso da noi con cui condivideremo, nel bene e nel male, la vita, e da cui impareremo a comunicare senza dover usare quelle lunghe frasi che siamo abituati ad usare con i nostri simili, ma prevalentemente con corpo e anima!

Quali sono i comportamenti normali per un cucciolo?

Il cucciolo, al pari di un bambino molto piccolo, è un individuo non ancora sviluppato a pieno, che ha poca autonomia, e quindi ha bisogno di fare i suoi bisogni molto spesso. Essendo ancora piccolo, non ha la consapevolezza di cosa, per noi, sia giusto o no, né ci conosce così bene da capire cosa gli vogliamo dire, con o senza parole! Insomma, il cucciolo è un libro bianco su cui dobbiamo ancora scrivere, senza pretendere di farlo troppo velocemente.

Come faccio a capire quando il cucciolo deve fare i bisogni?

Sicuramente esistono dei momenti della giornata in cui il nuovo arrivato dovrà fare pipì, quindi prestiamo molta attenzione alla mattina appena svegliato e subito dopo i pasti, perché quelli sono i momenti principali in cui l’esigenza di liberarsi è implacabile! Per il resto della giornata il cucciolo farà pipì o cacca ogni 2-3 ore e solitamente questi atteggiamenti saranno preceduti da lamentini, oppure da annusate o da giretti in tondo!

Cosa devo fare se mi accorgo che il cucciolo sta per fare la pipì?

Se ci accorgiamo che il cucciolo sta per liberarsi, possiamo prenderlo velocemente e posizionarlo su un tappetino o portarlo nel nostro giardino…o comunque nel posto che noi abbiamo dedicato a questo scopo. Così facendo il cucciolo tenderà a tornare in quel posto preciso. Dopo aver fatto fare la pipì al nostro nuovo 4 zampe, è fondamentale fargli mille complimenti, usare le nostre migliori vocine, premiarlo in tutti i modi che conosciamo, così da indurlo a farlo ancora, ancora e ancora…

Giardino o Tappetino?

Il cucciolo non vaccinato non dovrebbe essere portato in zone frequentate da altri cani, per evitare l’insorgenza di malattie anche gravi, visto che il suo sistema immunitario non è ancora pronto.

Quindi, se abbiamo un giardino sicuro, possiamo provare ad insegnare subito al cucciolino ad andare in giardino, altrimenti dobbiamo scegliere in casa un posto idoneo, non troppo lontano, né troppo vicino ai luoghi in cui il cucciolo mangia e dorme, così da rendergli più facile l’arduo compito di farla solo lì!

Se lo abituo in casa, come faccio poi ad insegnargli ad andare fuori?

Uno dei metodi più usati, a fine vaccinazioni, è quello di portare in modo molto graduale, il tappetino verso l’uscita, per poi portarlo fuori, così da far associare il panno alla pipì anche fuori casa. Se questo comportamento non dovesse funzionare, potrebbe essere utile portarlo a spasso con dei suoi simili e vedrete che in breve tempo il gioco sarà fatto.

Esistono dei prodotti che attirano o allontanano il cucciolo?

In commercio esistono sia degli attrattivi da poter utilizzare sui panni dove vogliamo attirare il cucciolo, anche se la sua stessa pipì è l’odore migliore per stimolarlo, così come dei prodotti sgraditi, che, oltre a neutralizzare l’odore della pipì quando fatta in luoghi non idonei, tendono a dar fastidio all’animale, tenendolo lontano. Questi ultimi vanno usati solo in punti precisi, non si possono utilizzare in tutta la casa, altrimenti creeremmo ancora più confusione nell’animale. Sono poi da preferire i prodotti naturali che, se leccati, non creino problemi al nostro nuovo amico.

COSA NON FARE

  • Spingere il muso dell’animale nella sua stessa pipì;
  • “Picchiarlo” con un giornale;
  • Sgridarlo se troviamo la pipì o la cacca al nostro rientro in casa;
  • Pulire i suoi bisogni di fronte a lui;
  • Usare dei repellenti in tutta casa;
  • Pulire con detergenti non specifici che spesso richiamano proprio l’odore della pipì;
  • Posizionare il tappetino in luoghi molto lontani difficili da raggiungere;
  • Pensare che il cucciolo possa trattenere i suoi bisogni come un animale adulto;
  • Perdere la pazienza.

Dott.ssa Paola Zintu, medico veterinario

Union B.I.O. consiglia:

La linea naturale di prodotti per cani e gatti Union B.I.O. mette a disposizione due prodotti unici nel loro genere:

Sterylind è un igienizzante deodorante pronto all’uso, ottimo per pulire la pipì dei cuccioli anche quando fatta in punti non precisi della casa. Grazie ai suoi oli essenziali, questo formulato neutralizzerà l’odore e lascerà nell’aria un gradevole profumo balsamico.

No Dog&Cat è invece un repellente naturale sgradito a cani e gatti. Questo formulato contiene oli essenziali utili a pulire e togliere gli odori, ma in più contiene ingredienti particolarmente sgraditi a cani e gatti. L’utilizzo costante riesce a ridurre comportamenti sgraditi come marcature fatte con urina e feci o comportamenti non graditi come distruzione di oggetti o graffi sui divani.

Photo: Ronnie Meijerbullcitydogs

SCOPRI LE ULTIME NOVITÀ E PROMOZIONI UNION BIO.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER E RICEVERAI IL 5% DI SCONTO PER IL TUO PROSSIMO ACQUISTO.

Dog with envelope.