fbpx
Seleziona una pagina

Quando arriva un peloso a casa insegnare i comandi di base è molto utile, sia per lui che per la famiglia che lo ospita. I comandi di base (seduto, terra, lascia, resta, vieni) saranno necessari per una serena convivenza non solo in casa, ma anche fuori. Passeggiare per la città o andare al ristorante con un cane educato renderà molto più piacevole trascorrere del tempo con lui!

Innanzitutto, per insegnare al cane ad ascoltare i comandi, è necessario costruire con lui un rapporto di fiducia e poi serviranno tempo e molta pazienza! Molto utili, soprattutto all’inizio, possono essere dei bocconcini (non quelli della pappa) da dargli quando esegue ciò che gli chiediamo per creare un rinforzo positivo. In seguito il rinforzo potrà essere dato con un sacco di coccole!

Per iniziare è utile tenere presente che i cuccioli, ma anche i cani adulti non abituati a “lavorare”, terranno l’attenzione per una decina di minuti: è quindi opportuno sfruttare al meglio questo tempo scegliendo un luogo tranquillo dove il peloso non venga disturbato e distratto, magari in casa per poi spostarsi in un parco senza troppo amici 4 zampe.

2531957857_5f23f0bcf0_b

Il cane avrà bisogno di tranquillità, quindi se ci si sente particolarmente tesi o se non si ha abbastanza tempo è meglio non esercitarsi: il tono di voce dovrà essere calmo, felice, euforico e ogni sessione di lavoro va chiusa positivamente, lasciando che il cane si senta soddisfatto per il lavoro fatto.

Il primo comando da insegnare al quattro zampe di casa è il “seduto”: cucciolo o adulto che sia questo comando base è per lui un’azione naturale, che andrà rinforzata per fargli capire che, quando desidera ottenere qualcosa, mettersi in questa posizione gli permetterà di ottenerla. Inoltre il comando seduto, se ben insegnato, significherà per lui “ascoltami, devo dirti una cosa”. Capirà che è il momento di dedicare attenzione al suo umano!  

Come insegnare il comando seduto al cane? Un metodo generalmente molto efficace è quello di tenere in una mano un bocconcino gustoso, facendolo annusare al quattro zampe. Una volta ingolosito l’altra mano va spostata prima sulla sua testa e poi dietro di essa, pronunciando la parola “seduto”: istintivamente la maggior parte dei cani segue questo movimento con il corpo mettendosi seduto.

Se il peloso si siede andrà ricompensato: bocconcino e tante, tante coccole!

A cura di Networkdacani.it

Photo: Steve StarercolorblindPICASO

Dog with envelope.

SCOPRI LE ULTIME NOVITÀ E PROMOZIONI UNION B.I.O.!

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER …RICEVERAI IL 5% DI SCONTO PER IL TUO PROSSIMO ACQUISTO.

0